Categoria: Lavoro

flessibilità è diventata instabilità permanente

Flessibilità è diventata instabilità permanente

Condividiamo l’invito a leggere questo articolo di Simona Rossitto su Alley Oop de Il Sole24Ore da parte di Davide Astolfi.

Davide scrive:

“questo è un articolo molto importante, vi invito a leggerlo. Per i miei coetanei probabilmente sarà superfluo, visto che racconta ciò che tutti noi viviamo: noi viviamo la precarietà da quando siamo entrati nel mondo del lavoro, per noi la flessibilità è diventata instabilità permanente“.
“Si tratta di un’ideologia ottusa e inefficiente: è un mio giudizio personale su cui nutro davvero pochi dubbi.
Credo sia importante cercare di resistere, reagire, rimanere lucidi, non trasformare il desiderio in frustrazione, non ingaggiare una lotta tra poveri, non proiettare sugli individui dei processi che sono collettivi”.

Italo agli americani, occasione persa per l'Italia

Italo agli americani, occasione persa per l’Italia

Il settore dei trasporti è un settore strategico, per il presente e il futuro. Si giocheranno lì le principali innovazioni dei prossimi anni.

Nel 2006 Nuovo Trasporto Viaggiatori – NTV il progetto avviato da Luca Cordero di Montezemolo presentò Italo Treno, aprendo così la concorrenza nel settore del trasporto passeggeri su rotaia nelle tratte ad alta velocità.

Una start up nata nel 2006 e diventata un concorrente delle Ferrovie dello Stato (nate nel 1905), che passa agli americani di Global Infrastructure Partners (il più grande fondo infrastrutturale del mondo) per quasi due miliardi di euro (1,98 miliardi).

Nicola Saldutti sul Corriere della Sera si chiede perché gli investitori internazionali vedono un valore che gli imprenditori italiani non riescono a vedere.

 

Qui per leggere l’articolo.

Germania- aumento stipendio e riduzione ore lavorative

Germania: aumento stipendio e riduzione ore lavorative

In Germania, nella regione di Daimler e Porsche a 900mila lavoratori è stato riconosciuto un aumento in busta paga del 4,3%, ma soprattutto il diritto ad accorciare la settimana lavorativa a 28 ore, per un periodo massimo di due anni. E la settimana accorciata potrà essere chiesta più di una volta, durante la carriera lavorativa. Per contro, le aziende potranno aumentare la quota di dipendenti che vogliono allungare la settimana di lavoro a 40 ore.

Grazie per la segnalazione ad Elena Prodi che è stata con noi ad #innova ed ha coordinato il tavolo su “innovare il lavoro” assieme alla Deputata Antonella Incerti, il giovane giuslavorista Luca de Vecchi e l’ex Presidente del Forum Nazionale dei Giovani Claudia Bastianelli.

Perché in Italia nessuno propone una soluzione di questo tipo?

 

Qui per leggere l’articolo.

Laboratorio Aperto ai Chiostri di San Pietro

Bando del comune Reggio Emilia per gestore Laboratorio Aperto

Trovare il soggetto gestore del futuro Laboratorio Aperto ai Chiostri di San Pietro: questo l’obiettivo del nuovo bando del Comune di Reggio nell’Emilia, attraverso la procedura ‘competitiva con negoziazione’, nella quale la stazione appaltante, cioè il Comune, avvia un dialogo – una negoziazione – con i candidati ammessi a tale procedura, al fine di elaborare una o più soluzioni alle necessità in campo.

Il Laboratorio Aperto che nascerà all’interno dei Chiostri di San Pietro, sarà un luogo e un progetto unico nel suo genere: un luogo dove si sperimentano metodi e strumenti per produrre soluzioni innovative ai bisogni delle persone e della comunità.

 

QUI per leggere il bando del Comune di Reggio Emilia