Libri a colazione (fuori porta)

di Elena Del Rio
@delrio_elena

 

Per uno scherzo del destino il più frequentato dei nonluoghi è diventato Internet e noi ci restiamo e ci opponiamo in ogni modo a questa nuova idea di normalità. Lo facciamo perché qualcosa non ci convince. Di Internet temiamo la spinta claustrofobica e il respiro sintetico. È il mondo di domani, così come immaginato in Black Mirror. E poi lui e lei al ristorante a capo chino, ognuno di fronte allo schermo del proprio smartphone”. Lo so che un po’ avete paura anche voi!
Da “Bassa Risoluzione” 📚 di Massimo Mantellini.

CONDIVIDI o STAMPA