Fattura elettronica e fatturazione elettronica non sono la stessa cosa.

 

È partito il conto alla rovescia per l’obbligo dell’emissione di fattura elettronica per milioni di contribuenti. Per negozianti e piccole imprese sarà una rivoluzione nel lavoro quotidiano. Dal 1° gennaio 2019 inizia a decorrere l’obbligo della fatturazione elettronica, regolata dell’art. 1 co. 3 del D.Lgs. 127/2015, modificato dall’art. 1 co. 909 e ss. della L. 205/2017. Cos’è? Perché va applicata? Come funziona?

 

Attenzione però, fattura elettronica e fatturazione elettronica non sono la stessa cosa.

 

Facciamo un minimo di chiarezza. La fattura elettronica è il file in formato XML (sigla di eXtensible Markup Language), e non è altro che la versione elettronica del documento fiscale (la e-fattura), mentre per fatturazione elettronica si intende il sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione (obbligatorio per legge per 10 anni) delle fatture che permette di abbandonare per sempre il supporto cartaceo e tutti i relativi costi di stampa spedizione e conservazione.

 

Queste sono solo alcune delle tematiche che tratteremo insieme all’esperto di fatturazione elettronica, Lorenzo Maselli di Archivist, Lunedì 17 Dicembre alle ore 17.00.

 

Durante l’incontro sarà presentata una soluzione integrata per gestire l’intero processo, dalla produzione all’archiviazione delle fatture.

 

L’invito è rivolto a tutti quelli che hanno voglia di approfondire l’argomento con un professionista della materia.

 

L’incontro è gratuito e si terrà presso la sede di AppAway in Via Monte Sabotino, 77 a Modena. Si richiede conferma di partecipazione inviando una e-mail a info@appaway.it, per maggiori info e prenotazioni: 059 9784794.

CONDIVIDI o STAMPA