Innòva va a Bruxelles

Sentiamo parlare spesso di Europa nel dibattito pubblico, ma cos’è l’Europa? Come funziona? Quali sono le opportunità che offre per chi vuole creare lavoro o fare innovazione?


Sin dalla prima edizione di innòva, l’iniziativa più importante che organizziamo nella quale, dal 2015, parliamo di innovazione a trecentosessanta gradi, abbiamo sentito il bisogno di parlare di Europa, di capirne il funzionamento e di provare a ragionare su come poterla rendere più moderna e meno lontana soprattutto dalle giovani generazioni.


Il prossimo 4-5-6 febbraio, grazie alla collaborazione dell’Eurodeputato del gruppo dell’Alleanza progressista di Socialisti e Democratici, Damiano Zoffoli – primo europarlamente ospite ad innòva – andremo a Bruxelles.


Il viaggio e i successivi incontri saranno l’occasione per approfondire la conoscenza e il funzionamento del Parlamento europeo e per permettere soprattutto ai più giovani di comprendere, con i loro occhi, il valore di questa istituzione.


Perché, inutile negarlo, i giovani europei vedono oggi nell’Europa un’entità astratta, burocratica, lontana dai loro bisogni e della loro vita quotidiana.


Abbiamo riservato alcuni posti a studenti delle scuole superiori e dell’università affinché possano partecipare gratuitamente al viaggio. Occorrerà compilare questo form (qui) entro il 10/1 spiegando la motivazione che vi spinge a voler partecipare al viaggio.


La visita al Parlamento Europeo di Bruxelles sarà anche l’occasione – per chi ha discusso con noi di innovazione in questi tre anni e continuerà a farlo nei prossimi – per approfondire, in ambito extra nazionale, alcune tematiche come il lavoro, l’ambiente (green-economy, sviluppo sostenibile) e il rapporto tra gli enti locali e l’Europa.


Per chiedere maggiori informazioni potete inviare una mail a fondazioneora@gmail.com.

CONDIVIDI o STAMPA